Buio pesto, si salvano Pellissier e Depaoli: i top e il flop del Chievo

Questi gli aspetti positivi e negativi della prova gialloblù contro il Torino.
24.04.2017 16:25 di Paolo Lora Lamia   vedi letture
Buio pesto, si salvano Pellissier e Depaoli: i top e il flop del Chievo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

TOP

Pellissier: La stessa storia ormai da diverse settimane. Nonostante il Chievo abbia perso la brillantezza - e forse anche le motivazioni - dei mesi passati, c'è un giocatore che non ci sta a fare brutte figure contro nessuno: è Sergio Pellissier, bandiera e anima gialloblù. Il numero 31 clivense, anche contro il Torino, ha tenuto a galla i suoi siglando la rete del momentaneo 1-2, che poteva riaprire la gara. Si tratta del suo ottavo centro stagionale: superato Inglese fermo a sette, doppia cifra vicina.

Depaoli: Debutto dal primo minuto per il talento classe '97 cresciuto nel vivaio gialloblù. Schierato a sorpresa nel ruolo di terzino destro, il giovane centrocampista non patisce assolutamente l'emozione per la prima gara in Serie A da titolare. Lotta su tutti i palloni, contiene come può l'intraprendenza di Boyè e, in diverse circostanze, si spinge in avanti. Un giovane su cui il Chievo deve puntare per il futuro.

FLOP

Maran ha detto dopo la partita che ha rivisto il giusto spirito e certamente qualche miglioramento rispetto alla batosta di Cagliari c'è stato, ma in campo è scesa ancora una volta la brutta copia del Chievo ammirato nei mesi passati. Centrocampo in costante difficoltà, difesa che assiste all'arrembaggio granata senza opporre grande resistenza e, per quanto riguarda il reparto offensivo, Inglese non è stato certo autore della sua miglior prova stagionale. La salvezza è arrivata da tempo e quindi l'obiettivo prefissato è stato centrato, ma c'è modo e modo di chiudere la stagione.