Floro Flores: "Al Chievo non ero gradito, ringrazio il mister"

L'attaccante ha parlato della sua separazione con il Chievo.
28.08.2018 12:05 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 679 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Floro Flores: "Al Chievo non ero gradito, ringrazio il mister"

Qualche giorno dopo la rescissione del suo contratto con il Chievo, l'attaccante Antonio Floro Flores è tornato su tale scelta in un'intervista a Tuttomercatoweb.com per la rubrica A tu per tu: "Avevo capito che non ero più gradito, non mi hanno trattato benissimo. L’allenatore voleva che restassi, la società meno e io non voglio essere un peso per nessuno. A trentacinque anni non posso farmi prendere in giro da chi ha iniziato a fare calcio ora. Ero anche disposto a spalmare l’ingaggio. Dopo l’amichevole contro il Napoli non ho capito più niente. Poi uno mi raccontava una cosa e un altro un’altra ancora. La risoluzione è stata dettata dall’orgoglio, non mi faccio trattare come uno stupido da nessuno. Comunque ringrazio il mister".