Squadra al buio, non si salva nessuno: le pagelle gialloblù di Torino-Chievo

 di Alberto Vallenari  articolo letto 565 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Squadra al buio, non si salva nessuno: le pagelle gialloblù di Torino-Chievo

Bardi 5,5: Grande intervento su Martinez, ma un minuto più tardi va a farfalle nell’azione del primo gol.

Frey 5,5: Difficoltà in avvio di partita, meglio dopo la prima mezz’ora.

Gamberini 5: Martinez lo anticipa quasi sempre. Marcatura leggera su Maxi Lopez sul primo gol.

Cesar 5: Si fa spostare di fisico da Maxi Lopez che in velocità lo batte.

Biraghi 5,5: Limita quanto può Darmian, mentre in attacco non riesce mai a fare un cross pericoloso.

Izco 5: Come nel derby gioca sulla destra, ma la prestazione è negativa. Non incide.

Christiansen 5: Prestazione opaca del danese, lento a giocare il pallone (76’ Pellissier s.v.).

Radovanovic 5,5: Il migliore dei centrocampisti, anzi, il “meno peggio”. Ci prova ma non è sostenuto dai compagni di reparto.

Birsa 5: Poca roba, praticamente inesistente. La botta al ginocchio può essere solo una piccola attenuante (57’ Botta 5: Maran lo inserisce per creare scompiglio alla difesa granata, ma non gli riesce praticamente nulla).

Meggiorini 5: L’unica conclusione del Chievo è sua, anche se alta sopra la traversa. Giornata difficile (64’ Fetfatzidis 5: Spesso si intestardisce nel dribbling diventando prevedibile).

Paloschi 4,5: Quei pochi palloni che gli arrivano li perde. Inesistente.