Sorrentino tiene a galla i suoi, primo tempo da dimenticare: i top e i flop del Chievo

Gli aspetti positivi e negativi della prova gialloblù contro la SPAL.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 178 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sorrentino tiene a galla i suoi, primo tempo da dimenticare: i top e i flop del Chievo

TOP

Sorrentino: Dopo essere stato determinante per il pareggio ottenuto nell'ultimo turno in casa del Torino, il portiere clivense sfodera un'altra grande prova oggi contro la SPAL. Nel momento più difficile della gara, quando il Chievo era sotto 1-0 e sembrava incapace di reagire, il numero 1 gialloblù ha negato in tre occasioni ravvicinate il raddoppio alla SPAL che, in quella fase di gioco, sarebbe stato probabilmente fatale.

Inglese: Il ritorno al gol del numero 45 coincide con il ritorno al successo del Chievo, reduce da due sconfitte e due pareggi. Nel primo tempo della gara con la SPAL, i difensori avversari hanno quasi sempre la meglio sul centravanti mentre, nella ripresa, è lui a scatenarsi con una doppietta che vale i tre punti. Quinto e sesto gol in campionato per lui, con la speranza che termini l'annata a Verona.

Pellissier: Quando la squadra aveva bisogno di una scossa, Maran non ha avuto dubbi e ha gettato nella mischia il capitano clivense. Il numero 31 si è fatto trovare ancora una volta pronto, lottando come un leone su tutti i palloni e trascinando la squadra verso la rimonta. Suo l'assist per il momentaneo 1-1 di Inglese.

FLOP

Il primo tempo: La grande rimonta del Chievo non cancella però il più brutto primo tempo della stagione e uno die peggiori della gestione Maran. Fin dai primi minuti, la squadra ha commesso troppi errori in fase di sviluppo della manovra, consentendo alla SPAL di chiudersi nel migliore dei modi e di ripartire sempre in modo pericoloso. Sottotono l'intero centrocampo, che dovrà abituarsi velocemente all'assenza di un elemento cardine come Castro (out almeno tre mesi).