Prova sottotono della squadra, Sorrentino limita i danni: i top e i flop del Chievo

Aspetti positivi e negativi della prova gialloblù di oggi a Crotone.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 335 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Prova sottotono della squadra, Sorrentino limita i danni: i top e i flop del Chievo

TOP

Sorrentino: L'unico del Chievo che ha fornito una prova all'altezza della situazione. Ad inizio ripresa si rende protagonista di tre ottimi interventi: il primo su una conclusione di Nalini e gli altri due sugli sviluppi di un corner. Tiene in partita i suoi anche in altre due ocacsioni, ovvero due puizioni calciate rispettivamente da Barberis e Capezzi  e deviate entrambe in corner. Non ha molte responsabilità sui due gol che hanno permesso al crotone di conquistare i tre punti.

FLOP

L'atteggiamento della squadra: Sarebbe riduttivo parlare dell'errore di un singolo piuttosto che di un altro dopo la gara di oggi. La squadra non è scesa in campo con le stesse motivazioni dell'avversario, che invece è partito a mille all'ora ndando subito in gol anche se in modo irregolare. Nel primo tempo, ececzion fatta per la conclusione di Birsa respinta da Cordaz, il Chievo non è riuscito a creare veri pericoli in area avversaria risultando spesso impreciso nell'ultimo passaggio e troppo lento nell'impostazione dell'azione. Il grossolano errore di Castro a fine primo tempo a poi indirizzato il match. Nella ripresa tale imprecisione è stata ancora più evidente, tanto che spesso il pallone non arrivava neanche alle punte. Una sconfitta che dovrà servire da lezione in vista delle prossime partite.