Prestazione disastrosa, si salva solo Pellissier: i top e i flop del Chievo

Aspetti positivi e negativi della prova gialloblù di ieri contro l'Atalanta.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 251 volte
Prestazione disastrosa, si salva solo Pellissier: i top e i flop del Chievo

TOP

Pellissier: Anche in una delle peggiori prestazioni fornite dal Chievo negli ultimi anni, il capitano gialloblù si è guadagnato la palma di migliore in campo. Nel primo tempo, dove nessuno nella squadra di Maran ha meritato la sufficienza, ha comunque dato l'impressione di lottare maggiormente rispetto ai compagni. Il suo gol nella ripresa ha riacceso una piccola speranza, spenta poco dopo dal quarto gol atalantino firmato da Freuler. Si tratta della sua terza rete nelle ultime quattro partite: nonostante l'età, è ancora lui il milgior finalizzatore del Chievo.

FLOP

La gestione dei novanta minuti: Tutti si aspettavano una partita incerta fino all'ultimo minuto, tra due squadre che stanno stupendo tutti per il loro ottimo rendimento. Non è andata decisamente così, dato che in campo è scesa solo l'Atalanta. Il Chievo infatti è apparso assente mentalmente fin dai primi minuti: svagato in difesa, puntalmente battuto nei contrasti a centrocampo e mai incisivo in attacco. Il primo tempo, concluso con il parziale di 3-0 in favore dei bergamaschi, poteva terminare tranquillamente con un passivo più pesante e, prima del gol di Pellissier nella ripresa, l'Atalanta ha avuto altre colossali occasioni per arrotondare ancora il punteggio. Una prestazione davvero negativa per la squadra di Maran, decisamente la peggiore del girone d'andata.