Poco da salvare, Giaccherini lotta: i top e i flop del Chievo

Aspetti positivi e negativi del Chievo contro la Roma.
08.02.2019 22:35 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 496 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Poco da salvare, Giaccherini lotta: i top e i flop del Chievo

TOP

Giaccherini: tra i pochi giocatori in maglia gialloblù che meritano la sufficienza. Soprattutto nel primo tempo svolge nel milgiore dei modi il suo compito tra le linee, aiutando il centrocampo in fase di non possesso per poi cercare le punte una volta conquistata palla. Meno brillante nella ripresa, difficile da commentare dato che il gol di Kolarov ha chiuso presto la gara.

Stepinski: lotta, svaria su tutto il fronte offensivo, fa a sportellate con i difensori avversari e cerca con costanza il compagno Djordjevic. Magari non ha avuto grosse palle gol, ma il polacco ha messo in campo lo spirito che serve per tenere accese le speranze salvezza.

FLOP

Hetemaj: posizionato sul settore sinistro del campo, il finlandese gioca una delle sue peggiori gare stagionali. In difficoltà quando deve contenere le azioni della Roma e quasi mai propositivo in avanti. In occasione dello 0-2, si fa saltare con troppa facilità da Dzeko.

La linea difensiva: giornata da film horror per la retroguardia del Chievo, certamente non in un gran momento. Poca attenzione, come in occasione del vantaggio giallorosso quando i difensori clivensi si perdono El Shaarawy. In difficoltà in tante circostanze: l'attacco da fronteggiare era temibile, ma certe praterie lasciate a disposizione non sono accettabili.