Le pagelle del Chievo - Pepe entra e segna, Inglese prezioso

 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 754 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Federico De Luca
Le pagelle del Chievo - Pepe entra e segna, Inglese prezioso

Bizzarri 6 - Nulla può sulle tre reti della Roma, miracoloso sulla conclusione di Maicon nel primo tempo.

Cacciatore 6 - Scende bene sulla corsia di destra, va in difficoltà quando Gervinho spinge dalla sua parte.

Gamberini 6 - E' sicuro quando deve far valere la sua mole, un po' meno quando la Roma, soprattutto con Gervinho, accelera. Lascia il campo nel primo tempo per un infortunio muscolare. Dal 36' Dainelli 6.5 - Entra a freddo a causa dell'infortunio di Gamberini, trova il gol del 2-2 su calcio d'angolo con un guizzo da bomber d'area di rigore.

Cesar 5 - Non sempre perfetto su Sadiq, da un suo errore in fase di impostazione nasce la rete del 2-0 della Roma.

Frey 6 - Fa vedere buoni spunti sulla fascia andando a conquistare il fondo, non è preciso nel rinvio in occasione della rete di Sadiq.

Castro 6 - Lotta, corre e recupera molti palloni. Spesso si inserisce nella fase offensiva cercando di innescare i propri compagni di squadra.

Radovanovic 6 - Prova la conclusione dalla distanza, cosa che gli riesce molto bene, ma la difesa giallorossa gli copre il suo piede migliore.

Hetemaj 6 - Combatte in mezzo al campo facendo molta legna, bravo ad allargarsi anche sulla corsia laterale aiutando Cacciatore nella fase offensiva.

Birsa 6 - Gioca spesso da attaccante aggiunto, riesce a creare pericoli alla difesa della Roma. Belle le sue giocate per le punte, ma cala col passare dei minuti. Dall'82' Pepe 6.5 - Entra e sigla la rete del pareggio con una punizione magistrale.

Paloschi 6.5 - Prova spesso la giocata in velocità, si fa trovare come sempre al posto giusto nel momento giusto in occasione del gol del 2-1.

Meggiorini s.v. - Sfortunato, è costretto a lasciare il campo a causa di un infortunio muscolare. Dal 18' Inglese 6.5 - Entra alla grande in partita. Si allarga molto sull'esterno creando gli spazi per Paloschi, prezioso anche quando deve inseguire l'avversario. Abile a girarsi su Manolas in occasione del gol del 2-1.