Le pagelle del Chievo - Hetemaj tuttofare, Birsa intraprendente e decisivo

 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 926 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le pagelle del Chievo - Hetemaj tuttofare, Birsa intraprendente e decisivo

Bizzarri 6 - Un solo intervento vero in tutta la partita. Dopo l'espulsione di Cherubin diventa uno spettatore non pagante.

Cacciatore 6 - Si dedica soprattutto alla fase di conteminento e lo fa bene. Sale però sui calci piazzati e riesce anche a creare qualche brivido alla difesa avversaria.

Dainelli 6 - Domina sulle palle aeree. Troppa irruenza in qualche intervento, un giallo preso nel primo tempo lo limita.

Gamberini 6 - Insieme a Dainelli, stringe nella sua morsa Denis, così come tutto l'attacco nerazzurro. Buona prova per i due centrali.

Gobbi 6,5 - Spinge tanto sulla fascia sinistra, è praticamente sempre in proiezione offensiva. Tanti cross, va anche vicino al gol in una situazione.

Castro 6 - Bene negli inserimenti, prova a farsi vedere il più possibile. Migliora insieme a tutta la squadra nella ripresa.

Radovanovic 6 - E' dotato di un gran tiro da fuori e lo fa vedere. Su punizione impegna e non poco Sportiello. Porva a imporre i ritmi al centrocampo.

Hetemaj 7 - Fa tutto quello che vuole. Deve difendere? Lo fa con tenacia, ci mette il fisico e lotta con chiunque. Deve far scorrere il cronometro? Difende il pallone, mostra furbizia e la solita cattiveria agonistica. Si deve inventare? Sì, è capace anche di quello. Prestazione mastodontica.

Birsa 7 - Fin dai primi minuti è il più intraprendente dei suoi. Poco movimento degli attaccanti? No problem, inventa qualcosa lui. Ci prova spesso da fuori. Prova, prova e riprova che alla fine il gol arriva. E vale tre punti. Dall'86' Rigoni s.v.

Meggiorini 6,5 - Corre tanto, è uno dei migliori sicuramente. Attacca e difende, taglia e cuce. Ci mette un gran cuore e alla fine serve anche l'assist a Birsa in occasione della rete. Dal 78' Inglese s.v.

Paloschi 5,5 - Non è la sua miglior giornata. Poco movimento nei primi minuti, poi pian piano riesce ad entrare nella manovra. Sbaglia un rigore che poteva essere decisivo. Per sua fortuna, poi, il gol è arrivato. Dall'81' Mpoku s.v.