De Guzman ottimo vice Birsa, proseguono i problemi offensivi: i top e i flop del Chievo

Aspetti positivi e negativi della prova gialloblù di ieri contro il Bologna.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 347 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
De Guzman ottimo vice Birsa, proseguono i problemi offensivi: i top e i flop del Chievo

TOP:

Hetemaj: Per l'ennesima volta il finlandese finisce tra i migliori in campo della squadra di Maran. Nella sua zona di competenza deve affrontare un avversario non semplice come Dzemaili e regge splendidamente il confronto. Protagonista nell'azione del gol, dato che è lui a mettere in mezzo la palla indirizzata verso Floro Flores ma deviata in porta da Mbaye.

De Guzman: Prima da titolare per l'ex Napoli, che sostituisce alla grande un elemento determinante come Birsa. Rispetto allo sloveno risulta essere più determinante sul piano della corsa e della fisicità che della qualità, anche se non mancano un paio di aperture intelligenti per i compagni. Sfiora il gol con una violenta conclusione da fuori area.

FLOP:

Attacco generoso ma poco incisivo: Diventa ogni giornata più difficile giudicare la prestazione degli attaccanti del Chievo. Prima Inglese e Meggiorini e poi Floro Flores e Pellissier infatti non si sono risparmiati sul piano della corsa, del lavoro sporco e della "battaglia" con i difensori avversari, risultando da questo punto di vista ancora una volta da elogiare. Purtroppo però tale spirito di sacrificio non è stato accompagnato da un'adeguata freddezza sotto porta. Due volte Meggiorini, una Inglese e una Pellissier: a differenza di altre partite, contro il Bologna le occasioni per andare in gol non sono certo mancate. Anche nell'azione del pareggio, Mbaye ha deviato nella propria porta un pallone in precedenza non intercettato da Floro Flores: sarebbe stata l'ennesima occasione fallita. I rifornimenti dai compagni arrivano e il valore degli attaccanti non è in discussione: sta a loro dunque uscire da questo momento particolare.