Che gol Rigoni, che errore Hetemaj: i top e i flop del Chievo

Aspetti positivi e negativi del Chievo per quanto riguarda la gara di ieri col Sassuolo.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 335 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Che gol Rigoni, che errore Hetemaj: i top e i flop del Chievo

TOP:

Rigoni: Il centrocampista ex Cittadella gioca davanti alla difesa sostituendo alla perfezione Radovanovic. Nel primo tempo, su corner calciato da Birsa e spizzato di testa da Iemmello, sblocca la partita con bolide al volo che non lascia scampo a Consigli. Davvero un'alternativa interessante per il centrocampo clivense.

Castro: L'argentino ha fornito una prva di grande sostanza, confermando di essere tornato quello della scorsa stagione. Aiuta moltto la squadra in fase difensiva per limitare il gioco propositivo del Sassuolo, ma non mancano i suoi inserimenti in avanti. Ne minuti finali del primo tempo, su corner calciato da Birsa, si trova libero sul secondo palo e colpisce di testa segnando la rete della vittoria (secondo gol consecutivo dopo quello di Udine).

FLOP:

Hetemaj: Prima prestazione sottotono della stagione per il finlandese, meno protagonista di altre esibizioni nella prova battagliera del Chievo. L'unico tiro in porta del Sassuolo è la rete di Defrel, nata da un suo errato retropassaggio per Rigoni.

Per segnare gli attaccanti devono tirare in porta: Ancora una volta gli attaccanti del Chievo non hanno segnato, ma va sottolineata la loro ennesima prova di grande sacrificio in fase difensiva. E' entrato particolarmente bene Inglese, che ha tenuto alcuni palloni importanti per far respirare la squadra nel finale arrembante del Sassuolo. In questa partita è stato abbastanza evidente come gli attaccanti non solo non hanno fatto gol, ma non hanno praticamente mai tirato in porta (cosa che invece avevano fatto nelle gare precedenti). Dovranno quindi migliorare da questo punto di vista ed essere messi dalla squadra nelle condizioni di concludere per sbloccarsi sul piano realizzativo.