Stepinski non basta: Chievo battuto 2-1 a Cagliari

Seconda sconfitta in due partite per Ventura.
28.10.2018 17:10 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 93 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Stepinski non basta: Chievo battuto 2-1 a Cagliari

A Cagliari per fare punti e reagire dopo la batosta casalinga contro l’Atalanta. Questo è l’obiettivo del Chievo di Ventura, impegnato oggi alla Sardegna Arena contro la formazione dell’ex Rolando Maran. 3-4-1-2 per i gialloblù, con il rientrante Giaccherini alle spalle della coppia Stepinski-Meggiorini. I terminali offensivi rossoblù sono invece come al solito Pavoletti e Joao Pedro, supportati da Castro.

I primi minuti di gara per il Chievo sono molto simili a quelli dell’ultima sfida di campionato: gialloblù impauriti ed incapaci di proporsi in avanti a differenza degli avversari, pericolosi in più occasioni. La superiorità del Cagliari si concretizza al minuto 15’: corner battuto da Joao Pedro, colpo di testa vincente di Pavoletti e pallone depositato alle spalle di Sorrentino. Trovato il vantaggio, la formazione di Maran non cala di intensità adottando un pressing altissimo, mettendo così in grossa difficoltà il Chievo che si ostina a far ripartire l’azione dai tre difensori senza lanciare subito per le punte. Sardi pericolosi ne minuti successivi, prima con Srna e poi con Castro. In entrambe le circostanze non arriva il 2-0. Nei minuti finali del primo tempo, dopo un’altra occasione avuta dal Cagliari con Joao Pedro, il Chievo riesce finalmente a rendersi pericoloso. Siamo al quarantatreesimo e Depaoli, con un diagonale di destro, lambisce il palo alla destra di Cragno. Ad inizio ripresa è sempre la formazione di casa a comandare il gioco tanto che, al minuto 59’, trova il 2-0 con una bordata da fuori area dell’ex Castro che non lascia scampo a Sorrentino. Nei minuti successivi la squadra di Ventura, che inserisce Birsa al posto di uno spento Meggiorini, ha un sussulto d’orgoglio e prova quantomeno a riaprire la gara. I veneti ci provano prima con Rigoni, poi con Giaccherini e, al minuto 79’, trovano il gol della speranza con un colpo di testa di Stepinski su cross dalla destra di Depaoli. Nella parte finale del match i gialloblù appaiono più determinati e più veloci nell’imbastire la manovra offensiva, ma il Cagliari riesce a conservare il vantaggio. Dopo tre minuti di recupero, la gara termina con la vittoria dei sardi per 2-1.

Successo importante per la squadra di Maran, che coglie tre punti contro la squadra che ha allenato negli ultimi 4 anni. Ennesima delusione per il Chievo, i cui problemi non sono stati certo vanificati da un buon finale di partita. Questo il tabellino del match:

Cagliari-Chievo 2-1

Marcatori: 14’ pt Pavoletti, 13’ st Castro, 34’ st Stepinski

Cagliari Calcio: Cragno, Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Ionita, Bradaric (30’ st Cigarini), Barella (39’ st Dessena); Castro, Joao Pedro, Pavoletti (23’ st Cerri). A disposizione: Rafael, Aresti, Andreolli, Romagna, Faragò, Sau. Allenatore: Rolando Maran.

A.C. ChievoVerona: Sorrentino, Bani, Rossettini, Cesar; Depaoli, Rigoni, Radovanovic (42’ st Pellissier), Giaccherini, Jaroszynski (36’ st Kiyine); Meggiorini (18’ st Birsa), Stepinski. A disposizione: Seculin, Semper, Tanasijevic, Obi, Burruchaga, Leris, Grubac. Allenatore: Gian Piero Ventura.

Arbitro: Sig. Marco Piccinini di Forlì.

Ammoniti: Giaccherini, Rossettini, Rigoni, Meggiorini, Kiyine, Cerri, Stepinski.