Rossettini: "Credo nella salvezza, è una sfida che prendo di petto"

Le dichiarazioni di Rossettini in conferenza stampa.
17.10.2018 18:40 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 191 volte
Fonte: chievoverona.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Rossettini: "Credo nella salvezza, è una sfida che prendo di petto"

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Da questo punto di vista, per il Chievo avere in rosa un difensore come Luca Rossettini - che di salvezze sudate se ne intende eccome - è senza dubbio una fortuna. L'obiettivo di contribuire alla salvezza dei gialloblù partendo da -3 non spaventa il centrale difensivo, come ha confermato oggi in conferenza stampa. Inizialmente, però, ha parlato del perché la formazione clivense ha subito tanti gol in questo inizio di stagione: "Quando non funziona la fase difensiva, non funziona tutta la squadra. Non c'è mai solo un motivo, è un discorso globale".

Un argomento della conferenza non poteva che essere il cambio di allenatore, con Ventura che ha preso il posto di D'Anna: "Con il mister, stiamo lavorando sulla frase propositiva e sull'aggressività individuale. A livello tattico deciderà solo lui e noi ci dovremo adattare. Dobbiamo ristabilire di nuovo i ritmi che con D'Anna erano totalmente diversi perché, diverse erano le sue visioni di gioco".

Sull'atteggiamento con cui affronta questa complicata stagione: "E' una sfida che prendo di petto. Dobbiamo dare una svolta in ogni partita, senza rimandare. Sono venuto qui, perché ci ho creduto fin dall'inizio. Ci ho creduto e ci credo tutt'ora. Poi, sta a noi metterci in gioco. Il mister, sulla voglia di non mollare mai, ci sta aiutando tantissimo. La svolta deve arrivare dal campo, ma non solo la domenica. Deve partire tutto dal lavoro fatto durante la settimana senza mai mollare".

Due parole infine sulla sfida di domenica contro l'Atalanta: "Noi dobbiamo stare attenti ai bergamaschi, ma anche loro devono temerci. Ogni partita per noi è una finale. Diamo tutto perché solo così possiamo invertire il trend e riuscire nell'impresa".