Romairone: "Mi trovo bene al Chievo, su Inglese al Napoli..."

Le parole del ds del Chievo in un'intervista concessa a Telenuovo.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 362 volte
Fonte: TGGialloblu.it
© foto di Federico De Luca
Romairone: "Mi trovo bene al Chievo, su Inglese al Napoli..."

Con la pausa per le Nazionali, i dirigenti delle società possono tracciare un bilancio di questa prima parte di stagione. Così ha fatto anche il direttore sportivo del Chievo Giancarlo Romairone, in un'intervista concessa a Telenuovo per la trasmissione Gialloblù Live. Tanti i temi toccati dal dirigente clivense, dal suo primo periodo a Verona alla possibilità di perdere Inglese a gennaio: "Mi trovo molto bene al Chievo: ci si deve sempre ricordare da dove si viene. Noi dobbiamo avere sempre i piedi ancorati a terra. La Serie A è un campionato difficilissimo: bisogna sempre restare concentrati al massimo. La mia idea di calcio è sempre stata vicina a quella del Chievo. Inglese va via a gennaio? Ci auguriamo che possa rimanere per tutta la stagione. L'infortunio a Milik ha acceso un riflettore su questa operazione che è fatta per giugno, anche se i rapporti con il Napoli sono molto stretti: si può sempre dialogare per soluzioni alternative. Per come stanno ora le cose, il ragazzo dovrebbe restare al Chievo fino a giugno. Se dovesse andare via troveremo un sostituto adeguato, anche se abbiamo già attaccanti validi in rosa. Il Chievo gira tutto intorno al presidente Campedelli: la sua è una presenza continua e costante. Il presidente dà forza alle persone che lavorano insieme a lui, lasciando spazio al Ds per il mercato. Stepinski? E' sveglio, si è già inserito alla grande. Il Chievo etichettato come "vecchio"? Magari chi dice questo ci fa solo un favore... ".