Maran: "Col Benevento gara delicata, dobbiamo interpretare i momenti della gara"

Le parole di Maran in conferenza stampa.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 199 volte
Fonte: TGGialloblu.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Maran: "Col Benevento gara delicata, dobbiamo interpretare i momenti della gara"

IL tecnico del Chievo Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa in vista del match in programma sabato alle 15 contro il Benevento in casa dei giallorossi. Queste sono state le sue prime dichiarazioni: "Quella di sabato sarà una partita delicata perché veniamo da due sconfitte consecutive. Evitiamo gli errori fatti nella gara scorsa, dobbiamo interpretare i momenti della gara. Se si analizza il percorso del Benevento, meritava una classifica sicuramente diversa. Sono sempre in partita, con giocatori di gamba. Non dobbiamo concedere spazi. A fine gara faremo delle considerazioni di quello che siamo riusciti ad ottenere".

Su quanto sta pensando l'assenza di Castro: "Senza il Pata dobbiamo dare tutti sicuramente qualcosa in più per la squadra. Perdere un reparto e ricostruirlo da un giorno all’altro ha comportato un po' di scompensi. Quando ho tutto l’organico a disposizione sono più contento. Lo sforzo, i miei ragazzi lo fanno tutti i giorni ed è bello sapere che posso contare sempre su di loro. Mi aspetto sempre di più da tutti perché non ci dobbiamo accontentare".

Su Stepinski e Pucciarelli, i due rinforzi estivi per il reparto offensivo: "Mariusz ha margini di miglioramento e ci sono i presupposti giusti. E’ molto propenso al lavoro. Bisogna solo avere un po' di pazienza. E’ istintivo e generoso. La generosità lo porta a giocare da solo e questo complica le cose, ma sta facendo passi da gigante. Manuel, invece, rispecchia le caratteristiche della squadra. Delle volte dovrebbe essere più egoista, anche se così è più uomo di squadra".