Maran: "A Roma per tentare l'impresa, il Chievo non si accontenta mai"

Le parole di Maran in conferenza stampa.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 149 volte
Fonte: chievoverona.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Maran: "A Roma per tentare l'impresa, il Chievo non si accontenta mai"

Il tecnico del Chievo Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa, alla vigilia della sfida in programma all'Olimpico contro la Roma: "Quando vai a giocare partite del genere sogni di portare a casa un risultato sensazionale. Noi ci siamo allenati per questo, siamo pronti per andare a Roma e per mettere in campo la nostra voglia di essere scomodi. Sappiamo che, se facciamo il Chievo e se siamo solidi, posssiamo fare il risultato. Ci siamo guadagnati il rispetto delle altre squadre sul campo e con il nostro modo di affrontare le partite".

Su cosa vuol dire aver superato il numero di punti totalizzati lo scorso anno dopo 17 partite: "Significa crescita, sapendo tutte le difficoltà che abbiamo incontrato perchè di scontato non c'è nulla. Quando si riesce a superare quanto fatto l'anno passato credo che sia un risultato starordinario. Il Chievo ha abituato i suoi tifosi a risultati starordinari e quindi quanto ottenuto in questa stagione non deve essere percepito come un qualcosa di scontato. Sicuramente passerò un bel Natale, tra i migliori da quando alleno".

Sui margini di miglioramento della sua squadra: "Non bisogna mai fossilizzarsi sulle cose che hanno dato aspetti positivi e rimettere sempre in gioco tutto quanto: è quello che abbiamo fatto noi. Abbiamo ripreso quanto fatto lo scorso anno cercando di aggiugere qualcosa. E' fondamentale per tutti avere sempre un obiettivo maggiore e credo che il segreto di questa squadra sia che non si accontenta mai".