Inglese sigillo salvezza: il Chievo conquista la permanenza in Serie A

I gialloblù battono il Benevento e conquistano la salvezza.
20.05.2018 20:10 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 1077 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Inglese sigillo salvezza: il Chievo conquista la permanenza in Serie A

Ultima giornata di Serie A: ultimo sforzo per il Chievo, per conquistare la salvezza più sofferta dal 2008/2009, e ultima partita in massima serie per il Benevento, che non ha nessuna intenzione di regalare punti. Questi sono i temi della sfida tra gialloblù e giallorossi, andata in scena questo pomeriggio allo stadio Bentegodi di Verona. D’Anna ritrova in mediana Radovanovic - che torna dopo un turno di squalifica - e conferma il 4-3-3 che ha portato 6 punti nelle ultime due giornate. Modulo speculare per De Zerbi, che in avanti si affida all’ex Parigini, alla freschezza di Brignola e soprattutto alla vena realizzativa di Diabatè.

In avvio meglio il Benevento che, al tredicesimo, va vicino al gol in due circostanze ravvicinate: prima un cross dalla sinistra di Letizia viene respinto con i pugni da Sorrentino e poi il portiere clivense si oppone ottimamente ad una conclusione di Cataldi. Campani padroni del possesso palla, mentre il Chievo appare contratto ed eccessivamente chiuso in difesa. Quattro minuti dopo la doppia occasione per gli ospiti, il Chievo si fa vedere per la prima volta in fase offensiva, con una conclusione da fuori area di Castro bloccata da Puggioni. Al minuto 24’, su suggerimento dalla sinistra di Giaccherini, l’argentino ex Catania ha un’altra buona occasione, ma calcia alto dal limite dell’area. La pressione offensiva del Chievo aumenta con il passare dei minuti e, al minuto 36’, i gialloblù passano in vantaggio grazie alla rete di Inglese. Dopo il controllo Var, però, il gol viene annullato per fuorigioco. Negli ultimi minuti del primo tempo, da registrare solo una conclusione da fuori di Letizia che termina sul fondo. Dopo due minuti di recupero, le due squadre vanno a riposo sullo 0-0.

Sembra essere il Benevento ad avere l’approccio migliore ma, al minuto 50’, è il Chievo a passare in vantaggio: dopo un’azione di contropiede Hetemaj prova la conclusione, Puggioni respinge il pallone ma non può nulla sul tapin vincente di Inglese. Dodicesimo centro in campionato per il numero 45, autentico protagonista della stagione clivense. Piove sul bagnato per il Benvento, che deve rinunciare a Cataldi per infortunio: al suo posto entra il classe 2001 Sanogo. Il gol dà slancio alla squadra di D’Anna, che poco dopo sfiora il 2-0 con Birsa direttamente da corner, approfittando di un’uscita a vuoto di Puggioni. Primo cambio per il Chievo al minuto 59’, con Bastien che rileva un applauditissimo Castro. Dopo qualche minuto di sbandamento, il Benevento torna a farsi in avanti con una conclusione da fuori di Sanogo, respinta dalla retroguardia clivense. Pochi istanti dopo, Parigini manca di un soffio la rete del pareggio con un bel colpo di testa. Al sessantanovesimo, D’Anna concede la standing ovation a Inglese, tra i protagonisti della stagione all’ultima gara con la maglia del Chievo: al suo posto entra Stepinski. Ad un quarto d’ora dalla fine è ancora il benevento ad andare vicino al gol con Sandro che, sugli sviluppi di un corner, calcia fuori da buona posizione. Due minuti più tardi De Zerbi, voglioso di chiudere con un risultato positivo, irrobustisce il suo attacco inserendo Coda al posto di Parigini. A quattro minuti dalla fine arriva la prima occasione della partita per Diabatè che, di testa, manda il pallone sul fondo. Pericoloso anche il Chievo poco dopo con Birsa che, su cross, di Hetemaj, impegna severamente Puggioni. Dopo quattro minuti, il match termina con la vittoria dei gialloblù per 1-0.

Dopo un’annata partita bene e che ha visto il Chievo cadere fino in zona retrocessione per poi rialzarsi, la squadra di D’Anna conquista la decima salvezza consecutiva in Serie A. Onore anche al Benevento, che saluta la massima serie dopo un girone di ritorno di tutto rispetto. Questo il tabellino del match:

Chievo-Benevento 1-0

Marcatori: 5’st Inglese.

A.C.ChievoVerona: Sorrentino, Depaoli, Dainelli, Tomovic, Gobbi; Castro (14’st Bastien), Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Inglese (24’st Stepinski), Giaccherini. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Bani, Cacciatore, Jaroszynski, Rigoni, Meggiorini, Pucciarelli, Pellissier. Allenatore: Lorenzo D’Anna.

Benevento Calcio: Puggioni, Letizia, Djimsiti, Tosca, Sagna; Cataldi (8’st Sanogo), Sandro (45’st Rutjens), Guilherme; Brignola, Diabaté, Parigini (33’st Coda). A disposizione: Brignoli, Candeloro, Viola, Del Pinto, Gyamfi, Djuricic, Volpicelli, Sparandeo, Pinto. Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli.
Ammoniti: Radovanovic.