Grande Inter, Chievo assente: gialloblù travolti per 5-0

Sconfitta pesante per il Chievo in casa dell'Inter.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 77 volte
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
Grande Inter, Chievo assente: gialloblù travolti per 5-0

Oggi pomeriggio è andata in scena Inter-Chievo, gara valida per la 15^ giornata di Serie A. Novità a centrocampo per entrambi gli schieramenti: nell’Inter Joao Mario e Brozovic prendono il posto di Vecino e Gagliardini, mentre il centrocampo del Chievo - con i titolari Castro, Radovanovic e Hetemaj out - è composto da Depaoli, Rigoni e Bastien. Maran, inoltre, schiera nuovamente la coppia di centrali difensivi composta da Gamberini e Dainelli, che nell’ultimo turno di campionato erano stati sostituiti da Cesar e Tomovic.

Inter subito pericolosa al primo minuto, con una conclusione di Perisic deviata in corner da Dainelli. Sugli sviluppi dell’angolo, interviene di testa Ranocchia e manda il pallone di poco alto sopra la traversa. Nerazzurri nuovamente vicini al gol al sesto minuto, quando Candreva riceve palla in area sulla destra e conclude trovando la deviazione di Sorrentino in corner.Dopo un paio di sortite offensive da parte del Chievo, l’Inter torna a farsi minacciosa in avanti, con una conclusione di Santon al dodicesimo che va fuori non di molto. Grande occasione per il Chievo due minuti più tardi, con un colpo di testa di Meggiorini respinto da Handanovic. Al minuto 18’, ancora una volta da corner, l’Inter sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Ranocchia che va fuori di poco. Al minuto 23’, il muro clivense crolla: Santon prova la conclusione, Sorrentino respinge centralmente e il pallone arriva tra i piedi di Perisic, che firma l’1-0. Al minuto 28’ l’Inter ha una ghiotta occasione per raddoppiare: grave errore di Rigoni che lancia Icardi verso la porta; il numero 9 nerazzurro serve Joao Mario che, a tu per tu con Sorrentino, si vede negare il 2-0 dal portiere clivense. Prova a scuotersi il Chievo al minuto 35’, con una conclusione di Cacciatore bloccata agevolmente da Handanovic. Al minuto 38’ arriva il raddoppio dell’Inter: altro errore in fase di disimpegno del Chievo, ne approfitta Brozovic che lancia verso la porta Icardi che firma il 2-0. E’ l’ultima emozione del primo tempo, con i padroni di casa che vanno a riposo avanti di due gol.

Nessun cambio da parte dei due tecnici ad inizio ripresa. I nerazzurri cominciano bene il secondo tempo e, al minuto 48’, vanno vicini al terzo gol con un tiro di Candreva che termina di poco sul fondo. Inter nuovamente vicina al gol pochi instanti dopo, con una conclusione di Brozovic che lambisce il palo alla destra di Sorrentino. Al minuto 57’ l’Inter sfrutta un altro errore in fase di appoggio del Chievo: è ancora Perisic che, con un preciso diagonale, trafigge per la seconda volta in questa partita Sorrentino. I nerazzurri continuano ad attaccare e, al minuto 60’, firmano il 4-0  con un colpo di testa di Skrinar su assist di Candreva. Quattro minuti dopo, nel Chievo entra Tomovic al posto di Rigoni, uscito per un problema fisico. Al sessantanovesimo Maran getta nella mischia Garritano, che rileva Meggiorini. Nella parte finale del match, Spalletti fa rifiatare Icardi e D’Ambrosio inserendo al loro posto Eder e Dalbert. Nonostante il 4-0, l’Inter cerca di arrotondare ulteriormente il punteggio, sfiorando la quinta rete nel giro di pochi minuti con Perisic e Brozovic. Nei minuti finali spazio anche a Karamoh, che entra al posto di Candreva. Maran, a tre minuti dal termine, regala la prima presenza in A a Jarozynski, che sostituisce Gobbi. Nel corso dei due minuti di recupero, Sorrentino nega il quinto gol Ranocchia e a Borja Valero. Al minuto 92’, però il portiere clivense deve arrendersi davanti a Perisic, che firma la tripletta personale. Il match termina quindi con la vittoria dell’Inter per 5-0.

I nerazzurri scavalcano il Napoli con una prova davvero convincente. Giornata da dimenticare per il Chievo, inconcludente in avanti e disattento in fase difensiva. Questo il tabellino del match:

Inter-Chievo 5-0

Marcatori: 23’pt Perisic, 38’pt Icardi, 12’st Perisic, 15’st Skriniar, 45’st Perisic.

F.C.Internazionale Milano:  Handanovic, D’Ambrosio (32’st Dalbert), Skriniar, Ranocchia, Santon, Borja Valero, Joao Mario, Candreva (39’st Karamoh), Brozovic, Perisic, Icardi (30’st Eder). A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, Nagatomo, Vecino, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

A.C.ChievoVerona: Sorrentino, Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi (42’st Jaroszynski), Depaoli, Rigoni (19’st Tomovic), Bastien, Birsa, Meggiorini (24’st Garritano), Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Bani, Gaudino, Leris, Pucciarelli, Stepinski, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Sig. Gianpaolo Calvarese di Teramo.

Ammoniti: Ranocchia.