Di Carlo al Vicenza: chi lo sostituirà alla giuda del Chievo?

Clamoroso annuncio da parte del Vicenza, dopo giorni in cui non c'erano state comunicazioni sull'incontro tra Campedelli e Di Carlo.
03.06.2019 10:10 di Paolo Lora Lamia   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Di Carlo al Vicenza: chi lo sostituirà alla giuda del Chievo?

Un fulmine a ciel sereno riguardo alla guida tecnica del Chievo. Mentre molti tifosi gialloblù stavano ancora spettando comunicazioni sull'incontro di lunedì scorso tra Mimmo Di Carlo e il patron Luca Campedelli, qualche giorno fa è arrivata l'ufficialità che non ti aspetti. Il mister è andato ad allenare il Vicenza, legandosi ai biancorossi fino al 2022 e tornando in una squadra in cui aveva giocato per tanti anni.

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del club vicentino in merito alla nuova guida tecnica: "La società LR Vicenza comunica che in data odierna Domenico Di Carlo ha sottoscritto un accordo che lo legherà al club sino al 30 giugno 2022. Domenico Di Carlo, bandiera biancorossa, ha vestito la maglia del Vicenza per 9 nove stagioni, conquistando dapprima la promozione in Serie B nel 1992/1993, poi in Serie A nel 1994/1995, alzando al cielo la Coppa Italia vinta nel 1997 in finale contro il Napoli e arrivando in semifinale di Coppa delle Coppe nella stagione 1997/1998 contro il Chelsea. Ha esordito in panchina come allenatore della Primavera biancorossa, successivamente ha guidato il Mantova, il Parma, il Chievo, la Sampdoria, il Livorno, il Cesena, lo Spezia e il Novara. Il nuovo mister biancorosso verrà presentato alla stampa e ai tifosi nella serata di martedì 4 giugno, presso lo stadio Menti. Nell’occasione verranno inoltre svelate le divise gara LR Vicenza/Lotto Sport per la stagione 2019/2020. Ulteriori dettagli verranno forniti nelle prossime ore".

Per il Chievo quindi è arrivato il momento di cercare una nuova guida tecnica. Ieri il presidente Campedelli e il neo-dirigente Sergio Pellissier erano al Garilli di Piacenza per osservare da vicino Alessio Dionisi, capace di portare l'Imolese fino alle semifinali playoff di Serie C. In corsa per la panchina clivense anche Moreno Longo - conteso dal Benevento -, Marco Baroni - appena separatosi dal Frosinone e Michele Marcolini, reduce da una salvezza alla guida dell'Albinoleffe.