Ufficiale: Cacciatore passa al Cagliari a titolo definitivo

Il Chievo ha ufficializzato la cessione di Cacciatore al Cagliari, operazione in uscita che si concretizza a titolo definitivo.
21.06.2019 20:50 di Paolo Lora Lamia   Vedi letture
Fonte: chievoverona.it
© foto di Federico Gaetano
Ufficiale: Cacciatore passa al Cagliari a titolo definitivo

Giornata importante per il Chievo, concentrato al momento sulla definizione di diverse operazioni in uscita. Come spesso accade dopo una retrocessione in Serie B, a molti giocatori viene trovata una nuova sistemazione per alleggerire il monte ingaggi. Inoltre, la situazione economica del club impone ai gialloblù di sacrificare qualche elemento per avere la liquidità necessaria per partecipare al prossimo campionato di Serie B.

Nella giornata di oggi è stata ufficializzata la cessione di un giocatore, che peraltro non faceva parte della rosa clivense già da diversi mesi. Si tratta di Fabrizio Cacciatore, ceduto al Cagliari a titolo definitivo. L'esterno difensivo aveva vestito la maglia rossoblù già nella seconda parte della stagione appena terminata, essendo stato prelevato dal Chievo in prestito con obbligo di riscatto.

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del club veronese in merito a tale operazione: "L'A.C. ChievoVerona comunica di aver ceduto a titolo definitivo le prestazioni sportive del difensore Fabrizio Cacciatore alla società Cagliari Calcio. Cacciatore, nato a Torino l’8/10/1986, ha disputato al ChievoVerona tre stagioni e mezzo totalizzando 104 presenze tra Serie A (98) e Coppa Italia (6), realizzando 5 reti (quattro in Serie A, una in Coppa Italia). A Fabrizio vanno i ringraziamenti per questi anni al ChievoVerona. Il Presidente Luca Campedelli desidera ringraziare il Presidente Tommaso Giulini per l’ottimo spirito di collaborazione dimostrato in sede di operazione di mercato".

Prosegue dunque l'avventura in rossoblù di Cacciatore, che continuerà a lavorare con Rolando Maran (suo allenatore anche ai tempi del Chievo). La società clivense compie invece il primo passo verso la ristrutturazione dell'organico in vista della prossima stagione