Ufficiale: addio per il giovane Yamga, passato al CD Aves

L'esterno offensivo classe '96, cresciuto nelle giovanili del Chievo, si trasferisce al club portoghese a titolo definitivo.
24.07.2019 15:50 di Paolo Lora Lamia   Vedi letture
Fonte: chievoverona.it
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Ufficiale: addio per il giovane Yamga, passato al CD Aves

Prosegue il lavoro di snellimento della rosa da parte del Chievo. Ad inizio estate, infatti, molti giocatori sono tornati a Verona dopo le rispettive esperienze in prestito. Alcuni hanno cominciato il ritiro con il nuovo tecnico Michele Marcolini in vista del prossimo campionato di Serie B, mentre coloro che non rientrano nei piani della società in questi giorni stanno lasciando il club gialloblù per accasarsi altrove. Tra questi c'è Kevin Yamga, esterno offensivo classe '9 ceduto a titolo definitivo al CD Aves. Ecco il comunicato apparso sul sito ufficiale del Chievo in merito a tale cessione: "L'A.C. ChievoVerona comunica di aver ceduto a titolo definitivo le prestazioni sportive dell'attaccante Kevin Yamga, nato a Parigi il 7/09/1996, al Clube Desportivo das Aves, società che milita nella Primeira Liga portoghese".

Cresciuto nel vivaio del Chievo, Yamga si mette in mostra nella stagione 2014/15 segnando 15 gol in 26 partite con la Primavera gialloblù. Dall'annata successiva comincia la sua carriera professionistica, con la Robur Siena che punta sulle sue qualità. La prima annata tra i grandi è di tutto rispetto, con 7 gol realizzato tra Lega Pro e Coppa Italia di categoria. Negli anni successivi comincia per il francese un girovagare tra Serie C e B, ma in nessuna delle squadre in cui milita (Arezzo, Carpi e Pescara), Yamga riesce a lasciare il segno dando continuità a quanto fatto vedere a Siena. Non è andata meglio nell'ultima stagione, quando Yamga è tornato in patria vestendo la maglia dello Chateauroux (1 gol e 3 assist in 20 partite). In Portogallo nelel file del CD Aves, il giocatore può riscattarsi e tornare ad essere il giocatore ammirato tra Primavera del Chievo e Robur Siena.