Campedelli: "Sbagliato correre sempre dietro ai giovani"

Il presidente gialloblù non cambia la sua linea per costruire la squadra.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 763 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Federico Gaetano
Campedelli: "Sbagliato correre sempre dietro ai giovani"

Il presidente del Chievo Luca Campedelli ha parlato ai microfoni dell'Italpress della sua squadra, reduce da un pareggio contro il Napoli in amichevole. Queste sono state le sue dichiarazioni, riportate da Gazzetta.it: "Mi hanno detto che abbiamo fatto una buona partita, ma è un calcio che ancora non conta. Non porta punti, certo prestigio visto che si parla del Napoli, ma dobbiamo pensare al campionato. Questo non è neppure calcio d'agosto, ma addirittura di luglio.Tanti anziani in squadra? Preferiamo fare un giusto mix. Abbiamo dei calciatori un po' avanti con l'età, ma quest'anno abbiamo iniziato a ringiovanire. Mi sembra sbagliato correre sempre dietro ai giovani. Ci sono giovani bravi, ma c'è anche qualche giocatore più esperto altrettanto bravo. Sarebbe un peccato perdere queste professionalità e queste capacità che hanno. Se un giocatore può e lo merita, non vedo perché non possa continuare a giocare".