Due big della Serie A piombano sul bomber della Primavera Rovaglia

L'attaccante più prolifico della Primavera clivense, allenata da Paolo Mandelli, piace a due importanti società italiane.
24.06.2019 13:45 di Paolo Lora Lamia   Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Due big della Serie A piombano sul bomber della Primavera Rovaglia

Non mancano gli estimatori per i giovani talenti del Chievo. Negli ultimi anni, la Primavera clivense ha sfornato diversi talenti che hanno trovato spazio in Serie A. Alcuni di questi stanno infiammando le prime settimane del mercato estivo, come Fabio Depaoli (recentemente acquistato dalla Sampdoria) ed Emanuel Vignato, finito nel mirino di diversi club italiani ed esteri. Nella stagione appena terminata, diversi ragazzi si sono messi in mostra nella Primavera clivense, come l'attaccante classe 2001 Pietro Rovaglia.

Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, il talento classe 2001 è finito nel mirino di Inter e Juventus. I nerazzurri potrebbero aver bisogno di una nuova punta nel caso in cui Vergani venisse inserito nella trattativa per arrivare a Stefano Sensi del Sassuolo, mentre i bianconeri vogliono migliorare il reparto offensivo della loro Primavera.

Non è dunque passata inosservata la bella stagione di Rovaglia con la Primavera gialloblù. L'attaccante è stato senza dubbio tra i giocatori più determinanti nello scacchiere di Paolo Mandelli, grazie ai suoi 7 gol realizzati nella regular season e soprattutto alle numerose sponde per favorire gli inserimenti dei compagni. Grazie ai suoi exploit e a quelli dei suoi compagni, il Chievo ha raggiunto le Final Six chiudendo la stagione al sesto posto. Nella sfida contro la Roma valida per i playoff delle fasi finali, la rete di Rovaglia non è bastata per vincere il match, che si è chiuso sul 2-2 consentendo ai giallorossi di approdare alle semifinali in virtù della migliore posizione in classifica nella stagione regolare.

Rovaglia potrebbe dunque compiere un importante salto di qualità. Da capire le intenzioni che ha il Chievo con questo ragazzo, a cui nei mesi scorsi aveva fatto firmare il suo primo contratto da professionista fino al 2023.