Depaoli: "Punto d'oro, tutti mi stanno aiutando a crescere"

Le parole di Depaoli dopo Chievo-Napoli.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 111 volte
Fonte: chievoverona.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Depaoli: "Punto d'oro, tutti mi stanno aiutando a crescere"

Il giovane centrocampista del Chievo Fabio Depaoli ha parlato ai microfoni di ChievoTv dopo la sfida contro il Napoli, commentando inizialmente la botta alla testa ricevuta in uno scontro arereo: "Tutto bene, mi hanno messo tre punti: magari proprio questa botta mi ha dato ulteriore carica. Penso che tutta la squadra abbia fatto una grande partita, sapevamo che il Napoli era uno degli avversari più difficili. Loro sono primi in classifica, giocano probabilmente il miglior calcio d'Italia e hanno messo in difficoltà il Manchester City: penso che quello guadagnato oggi sia un punto d'oro. In Napoli ha attaccato moltissimo: il mister ci ha spiegato come potevamo fermarli e penso che ci siamo riusciti molto bene. Se fosse arrivato addirittura il gol di Radovanovic - il pallonetto da centrocampo ndr -, sarebbe stata una festa. Dobbiamo pensare partita dopo partita: dopo la sosta abbiamo il Torino e dovremo fare una grande prova in casa dei granata. Successivamente avremo la Spal e dopo due sfide contro le big: ce la giocheremo come sempre, da Chievo. La mia crescita? Merito della squadra, del mister e del suo staff che mi stanno dando tantissimo. Obiettivo stagionale? Intanto facciamo 40 punti, poi alzeremo l'asticella".