Palermo, Goldaniga: "Ci dispiace tanto, Palermo non merita la B"

Le parole di Goldaniga dopo il pareggio contro il Chievo.
 di Paolo Lora Lamia  articolo letto 108 volte
© foto di Federico Gaetano
Palermo, Goldaniga: "Ci dispiace tanto, Palermo non merita la B"

Il gol siglato ieri da Edoardo Goldaniga negli ultimi minuti di Chievo-Palermo ha regalato ai rosanero un punto, ma non ha evitato la retrocessione in Serie B. A fine gara, il difensore classe '93 ha parlato in zona mista. Queste sono state le sue dichiarazioni, raccolte da Tuttochievoverona.it: "C’è tanto dispiacere, visto che è arrivata la retrocessione matematica. E’ stata una stagione fallimentare: una piazza come Palermo non merita di stare in Serie B e quindi ci dispiace per noi e per i tifosi. Potevamo portare a casa la vittoria ma, visti i risultati delle altre partite, non sarebbe servito a niente. Purtroppo quest’anno c’è stata tanta confusione, poca organizzazione societaria e abbiamo pagato anche un po’ di inesperienza. Sorrentino? Stefano (che ha consolato i giocatori rosanero a fine gara ndr) è un grande giocatore e un grande uomo. L’anno scorso eravamo sempre insieme abbiamo fatto un mezzo miracolo, ottenendo la salvezza all’ultima giornata. Sicuramente è stato importante per noi".